Napoleone e i migliori imprenditori: che cosa hanno in comune?

Tra Marengo, Austerlitz e Waterloo i rappresentanti di Apindustria, ApiGiovani e ApiServizi, hanno spiegato che "si vince solo   quando ci sono entusiasmo, competenza ed esperienza".

Napoleone
15 luglio 2021
Novità |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

 Una sera di simboliche battaglie si è tenuta mercoledì 14 luglio in quel di Mano di Ferro, località di Ponti sul Mincio, nel   mantovano.

 Sul campo l'imperatore degli imperatori, Napoleone, e i migliori capi di industria. Battaglia alquanto strana dirà qualcuno. 

 In effetti è lecita la domanda: cosa hanno in comune Napoleone e gli imprenditori? A prima vista davvero nulla ma, sostengono   gli  organizzatori di questo evento sostenuto anche da Cassa Padana, "se ci mettiamo gli occhiali giusti, sono molti gli stimoli   da  cogliere".

 Ed è stato quindi nel nome di Napoleone che alle 19.15 del 14 luglio ci si è dati appuntamento al Forte Ardietti. Qui tante persone si sono fatte raccontare da   un'angolazione  diversa quanto e come Napoleone, organizzatore nato, in pochi anni sia riuscito a trasformare l'Europa   facendola diventare una   sorta di multinazionale con sedi sparse un po' ovunque. 

 Tra Marengo, Austerlitz e Waterloo i rappresentanti di Apindustria, ApiGiovani e ApiServizi, hanno spiegato che "si vince solo   quando ci sono entusiasmo, competenza ed esperienza.

 Dopo il racconto, la cena e una lotteria, ovviamente Napoleonica.