Novità     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Localismo e mutualità, valori peculiari del Credito Cooperativo

I ricercatori di Euricse assisteranno Cassa Centrale nella valorizzazione delle attività che si richiamano alla matrice cooperativa e alla funzione sociale riconosciuta alla cooperazione

11 febbraio 2021

L’accordo tra Euricse e Cassa Centrale rappresenta la volontà del Gruppo Cassa Centrale di elaborare nuovi progetti e strategie negli ambiti della sostenibilità, della responsabilità sociale e dell’identità cooperativa, a partire dai suoi valori e principi.

Per mezzo del rapporto di collaborazione con Euricse, che avrà durata quinquennale, i ricercatori di Euricse assisteranno Cassa Centrale nella valorizzazione delle attività che a vario titolo si richiamano alla matrice cooperativa e alla funzione sociale riconosciuta alla Cooperazione dall’articolo 45 della Costituzione, oltre che a tutte le specificità del Gruppo Bancario Cooperativo.

Alla base dell’accordo, la necessità di implementare i rapporti e le sinergie tra territori e banche locali, soprattutto nel particolare scenario nel quale l’Italia si trova ad operare.

“Quello in cui viviamo – afferma il presidente di Cassa Centrale, Giorgio Fracalossi – è un contesto fortemente omologante. Occorre quindi cogliere l’opportunità di interpretare al meglio le nostre caratteristiche identitarie, fortemente incardinate nei principi cooperativi, che sono alla base del nostro agire e del nostro lavoro quotidiano.

La sottoscrizione di questo accordo rappresenta per noi un valore aggiunto, anche per i riconoscimenti di livello internazionale ottenuti da Euricse nella ricerca sulle cooperative e sulle imprese sociali”.

Localismo e mutualità sono valori peculiari che hanno radici nella tradizione del Credito Cooperativo, la cui coerente interpretazione assume oggi un’importanza crescente.

Nel nuovo contesto, infatti, il ruolo a servizio delle persone e delle comunità richiede BCC e Casse Rurali forti, solide, efficienti e organizzate, coerenti nella loro missione di lungo termine.

Il rapporto tra Euricse e Cassa Centrale non si limiterà però all’attività di studio indicata nel protocollo d’intesa e dedicata alla valorizzazione dei principi cooperativi.

“Cassa Centrale Banca è stata tra i primi membri di Euricse – afferma il Presidente dell’Istituto, Carlo Borzaga – e in questa veste ha dato un fondamentale contributo alla nascita e crescita dell’Istituto.

È anche grazie a questo contributo che oggi siamo in grado di assistere il Gruppo Bancario nel definire e comunicare meglio l’identità e le specificità del Credito Cooperativo”.

Le attività dei prossimi anni, in virtù della collaborazione oggi siglata, saranno programmate in una logica sinergica con le progettualità di categoria, nell’ottica di promuovere a tutti i livelli i tratti distintivi della Cooperazione di Credito, e di vederne sempre riconosciute le peculiarità.

In concreto, il programma prevede la predisposizione da parte di Euricse di supporti divulgativi funzionali a promuovere la consapevolezza della matrice cooperativa che contraddistingue il Gruppo Cassa Centrale, il contributo all’elaborazione delle strategie in tema di responsabilità sociale del Gruppo, e a tendere l’individuazione di un set di indicatori tesi a misurare l’impatto della Cooperazione di Credito.

Attraverso l’accordo e grazie al contributo quinquennale di Cassa Centrale, Euricse potrà supportare ulteriormente la propria attività di ricerca, e promuovere contestualmente il lavoro dei propri studiosi in un settore nobile dell’economia, a vantaggio di tutti i portatori di interesse.

Il rapporto di collaborazione si baserà su incontri periodici tra il management, le funzioni specialistiche di Cassa Centrale e i ricercatori di Euricse, per coordinare la programmazione e le attività sia ricorrenti, che rivolte a tematiche specifiche di interesse e attualità.