Novità     Privati     Imprese     Soci     Territorio    

Gruppo Cassa Centrale: cresce l’utilizzo dei servizi internet banking 

Accelerazione nei processi di digitalizzazione: +1,6 milioni di utenti digitali gestiti,  +71% dei bonifici effettuati in modalità digitale, +93% nell’uso dell’App per i bonifici

25 marzo 2021

Uno studio interno al Gruppo Cassa Centrale sull’evoluzione dei canali digitali dal dicembre 2019 al dicembre 2020 ha evidenziato un trend crescente nell’adozione del servizio internet banking che consente di gestire i rapporti con la banca (es. gestione conti correnti, carte di debito, di credito, mutui, ecc.) e di consultare e di disporre operazioni via Web e App mediante apposita piattaforma.

Lo studio ha messo in luce che, considerate le partnership in essere con le oltre 110 banche clienti, Allitude gestisce nel 2021 più di 1,6 milioni clienti digitali, quindi abituati all’utilizzo dei servizi di internet e mobile banking.

Il Gruppo Cassa Centrale ha reagito positivamente ai cambiamenti dirompenti imposti dalla pandemia intensificando le soluzioni tecnologicamente performanti, anche a distanza.

Al 31.12.2020 il numero di nuovi utenti registrati al servizio internet banking segna un +8% (ovvero +129.863) rispetto al 2019.

Complice un periodo che ha ridisegnato le nostre abitudini, il servizio internet è diventato uno strumento essenziale ad integrazione di quello tradizionale, non solo per i nuovi clienti, ma anche per quelli che già avevano aperto posizioni in passato e che, nel 2020, hanno iniziato a fruirne in modo più sistematico.

Allitude , società del Gruppo Bancario Cooperativo Cassa Centrale Banca specializzata in servizi di outsourcing informatico e di back-office per il settore bancario, ha riscontrato un aumento significativo anche nel numero di bonifici effettuati tramite internet banking: +13% rispetto al 2019.

Dato interessante e molto rappresentativo riguarda la percentuale di bonifici gestiti digitalmente sul totale bonifici effettuati nell’anno: 71% (ovvero oltre 31 milioni di disposizioni).

Sono numeri che dimostrano come oggi il canale preferito dai clienti sia quello digitale, in particolar modo per operazioni di piccoli importi.

A un 71% delle transazioni effettuate nel 2020 corrisponde infatti un controvalore pari al 51% del totale degli importi processati. I clienti, pertanto, continuano a prediligere metodi di pagamento tradizionali per bonifici di importi più significativi.

Nel 2020, l’87% dei bonifici effettuati dagli utenti digitali tramite l’internet banking del Gruppo è stato eseguito via Web, il restante 13% è riconducibile ad operazioni tramite App.

Ulteriori dati confermano il trend globale sul sempre maggior utilizzo delle app che favoriscono l’ottimizzazione delle funzionalità e la semplificazione dell’esperienza utente: l’adozione della App (nell’ambito bonifici) ha avuto nel 2020 un incremento dell’93% (+2.273.992) rispetto al 2019, a fronte invece di una crescita più limitata delle operazioni gestite via Web (+ 11%).

“La digitalizzazione è nel DNA di Allitude – commenta Manuele Margini, COO di Cassa Centrale e AD di Allitude – e i dati confermano che stiamo andando nella giusta direzione.

Sono orgoglioso che Allitude sia stata in grado di supportare la continuità operativa del Gruppo Cassa Centrale e di favorire la salute delle persone, anche a fronte del complesso percorso di trasformazione societario che stavamo gestendo.

È grazie alla determinazione, professionalità, collaborazione e impegno di tutti che siamo riusciti a perseguire con successo il processo di integrazione societaria e a rispondere in modo adeguato ai bisogni emergenti dei clienti”.

Lo studio condotto da Allitude indica una crescita costante del canale internet, sia in termini di acquisizione di nuovi clienti sia di frequenza di utilizzo dello strumento, oltre ad una progressiva volontà degli utenti di fruire di servizi mediante applicazioni facili all’uso. La tendenza conferma la visione di Allitude e del Gruppo, focalizzati nell’offrire un servizio integrato, non solo fisico, ma anche digitale in grado di rendere il percorso esperienziale dei clienti sempre più facile e fruibile da tutti