Vedrai e Cassa Padana portano l’intelligenza artificiale alle PMI 

L'obiettivo è quello di sostenere le imprese locali nell’innovazione dei processi decisionali

DSC 5260
09 settembre 2022
Novità |  Privati |  Imprese |  Soci |  Territorio | 

Democratizzare l’accesso all’Intelligenza Artificiale e facilitarne l’adozione da parte delle piccole e medie imprese di Lombardia, Veneto ed Emilia, per sostenere manager e imprenditori del territorio a prendere decisioni in modo più consapevole, riducendo il costo di scelte sbagliate.

E' con questo obiettivo che Cassa Padana ha stretto un accordo di collaborazione con Vedrai SPA, società bresciana specializzata nello sviluppo di soluzioni basate su AI a supporto nei processi decisionali aziendali

A unire le due realtà è una mission condivisa: studiare soluzioni accessibili per promuovere lo sviluppo delle piccole e medie imprese e renderle sempre più innovative e competitive.

Grazie a questa partnership, infatti, Vedrai potrà entrare in contatto con le aziende locali, contando sul supporto e sulla fiducia di Cassa Padana, banca da sempre attenta all’investimento delle risorse nell’economia del territorio; le PMI di Lombardia, Veneto ed Emilia potranno di conseguenza contare su due alleati per rendere più smart i processi aziendali e, con un investimento ridotto, compiere un passo avanti verso l’innovazione.

Dal 2020, anno in cui è stata fondata da Michele Grazioli, oggi Presidente della società, Vedrai porta infatti le opportunità dell’Intelligenza Artificiale alle piccole e medie imprese italiane nei settori più differenti - manifatturiero, retail, alimentare, turismo e horeca - e sono diverse le aziende del territorio che si sono già affidate all’AI per innovare i processi decisionali aziendali.

Tra queste la bresciana Tecnofil, trafileria parte del Gruppo Alfa Acciai; le bergamasche WG Ellegi e Lopigom, aziende punto di riferimento per il mondo delle guarnizioni industriali, della gomma e della plastica.

Di recente, inoltre, Vedrai si è legata ancora di più al territorio lombardo diventando Official Artificial Intelligence Partner di Atalanta B.C. e portando così l’Intelligenza Artificiale nel mondo del calcio.

Sostenere le PMI in così tanti ambiti differenti è possibile mettendo a disposizione soluzioni a costi accessibili, attraverso prodotti standardizzati e facilmente adottabili dalle imprese con un fatturato a partire dai 7 milioni; per farlo, però, Vedrai ha bisogno di sensibilizzare gli imprenditori rispetto alle opportunità dell’Intelligenza Artificiale e alla possibilità di ottenere vantaggi competitivi sulle altre aziende: nel trasmettere questo messaggio sui territori lombardo, veneto ed emiliano troverà in Cassa Padana un valido alleato.

“Ogni giorno noi di Cassa Padana ci impegniamo per soddisfare i bisogni finanziari dei nostri clienti promuovendo soluzioni adatte ad ogni tipo di richiesta. Come banca espressione del territorio in cui operiamo, profondamente legata alle piccole e medie imprese, siamo convinti che la collaborazione con Vedrai sarà un volano per l'economia locale e per la crescita delle nostre comunità”, spiega Romano Bettinsoli, Presidente di Cassa Padana.

Aggiunge Renato De Marco, Presales Manager di Vedrai SpA: “Per Vedrai portare le opportunità dell’Intelligenza Artificiale alle PMI vuole dire supportare aziende che, spesso, non possono permettersi di investire grandi cifre in tecnologia. Grazie alla partnership con Cassa Padana riusciremo non solo a realizzare l’obiettivo di raggiungere con l’innovazione le realtà medie e piccole, ma anche di collaborare con le aziende del nostro territorio, rendendole sempre più competitive”.