Novità     Soci    

26 giugno, assemblea dei soci: nuove modalità di partecipazione e voto

15 giugno 2020

A causa dell’emergenza epidemiologica COVID-19 anche l’Assemblea della nostra Banca non si potrà tenere con le consuete modalità.

I provvedimenti del Governo e le stringenti cautele da rispettare nei contatti interpersonali, a tutela e salvaguardia della salute di Soci, collaboratori ed esponenti, hanno reso necessario ricorrere ad altre forme.

Cassa Padana ha deciso di avvalersi della facoltà stabilita dal Decreto “Cura Italia” che consente di prevedere che l’intervento dei Soci in Assemblea avvenga esclusivamente tramite il Rappresentante Designato e quindi senza partecipazione fisica da parte dei Soci, né con possibilità di conferire delega a soggetti diversi dal Rappresentante Designato.

L’Assemblea Ordinaria 2020 è stata quindi convocata per il 26 giugno.

I Soci che intendano partecipare all’Assemblea possono conferire delega e relative istruzioni di voto, su tutte o alcune delle proposte di delibera in merito agli argomenti all’ordine del giorno, al Rappresentante Designato, sottoscrivendo lo specifico modulo di delega e le istruzioni di voto e inviandolo entro il 23 giugno in formato elettronico ed entro le ore 13 del 22 giugno se in forma cartacea.

I Soci potranno inoltre formulare domande sugli argomenti all’ordine del giorno, entro il 17 giugno inviando una mail all'indirizzo assemblea2020@cassapadana.it.

Le risposte saranno pubblicate dell'area dedicata all'assemblea 2020 su questo sito.

Il giorno dell'assemblea negli uffici di Cassa Padana di Leno ci saranno solo il presidente Vittorio Biemmi, il segretario, il direttore Andrea Lusenti e i componenti del Consiglio di amministrazione.

In collegamento ci sarà il Rappresentante Designato che fa parte della Spafid, società di servizi individuata dalla capogruppo Cassa Centrale Banca, e che avrà con sé le deleghe conferitegli dai soci.

Durante l'assemblea il Rappresentante Designato darà, per ogni materia votata, il numero dei soci favorevoli, astenuti, contrari.

Moduli e info online. Tutti i documenti relativi all'assemblea 2020, compresa la modulistica di delega, il bilancio 2019 e quelli precedenti, nomi e curricula dei candidati al Consiglio di Amministrazione, al Collegio sindacale e al Collegio dei Probiviri, sono consultabili in un'area di questo sito protetta da password. La password deve essere richiesta in filiale.

Come funziona la delega

1. Prima di procedere con voto, i soci possono consultare la documentazione informativa e i materiali relativi all'assemblea messi a disposizione nel sito. La partecipazione al voto è consentita solo attraverso il Rappresentante Designato, che rappresenta tutti i soci e che vota secondo le deleghe ricevute dai soci.

2. La delega viene conferita e sottoscritta tramite un modulo di delega che può essere scaricato dal sito oppure, in via eccezionale, ritirato su appuntamento presso la filiale.

3. Ogni socio può indicare su questo modulo le proprie decisione di voto.

4. Dopo la compilazione, il modulo può essere consegnato in busta chiusa nelle filiali di Cassa Padana, oppure spedito per via elettronica – da mail certificata pec o da mail semplice – all'indirizzo assemblee02@pec.spafid.it.

Il modulo deve essere in formato Pdf e avere la firma digitale. Oggetto della mail: delega assemblea Cassa Padana.

Ordine del giorno dell'Assemblea

  1. Presentazione e approvazione del bilancio al 31 dicembre 2019. Ripianamento della perdita di esercizio.
  2. Governo societario: informativa all’Assemblea degli esiti dell’autovalutazione degli organi sociali.
  3. Elezione dei componenti il Consiglio di Amministrazione.
  4. Elezione del Presidente e degli altri componenti il Collegio Sindacale.
  5. Elezione dei componenti il Collegio dei Probiviri. Nomina di n. 2 Probiviri Effettivi e n. 2 Supplenti ai sensi dell’art. 49 dello Statuto.
  6. Determinazione dei compensi e dei rimborsi spese agli amministratori, ed al Collegio Sindacale.
  7. Ratifica del rinnovo della polizza in essere e stipula nuova polizza relativa alla responsabilità civile e infortuni professionali (ed extra-professionali) degli Amministratori e Sindaci.
  8. Determinazione, ai sensi dell’art. 23 dello Statuto, su proposta del Consiglio di Amministrazione. dell’importo (sovrapprezzo) che deve essere versato in aggiunta al valore nominale di ogni azione sottoscritta dai nuovi soci.
  9. Approvazione delle politiche di remunerazione e incentivazione, comprensive dei criteri per la determinazione dei compensi in caso di conclusione anticipata del rapporto di lavoro o cessazione anticipata della carica. Informativa all’Assemblea sull’attuazione delle politiche 2019.
  10. Determinazione, ai sensi dell’art. 32.1 dello Statuto, dell’ammontare massimo delle esposizioni come definite dalla disciplina prudenziale in materia di grandi esposizioni, che possono essere assunte nei confronti dei soci e clienti.