Nel nome della salute e del biologico: 17a edizione per la Fiera

Cresce il mercato dei prodotti biologici in Europa, con superfici coltivate passate al 70% tra il 2009 e il 2017 e con 34,3 miliardi di vendite al dettaglio. La forte domanda porterà a un incremento della produzione interna e delle importazioni.

E’ la foto scattata dal rapporto della Commissione europea sull’agricoltura biologica che, per la prima volta, riporta le importazioni in Unione Europea.

Spagna e Italia si confermano i paesi con le superfici più estese, Germania e Danimarca i mercati più grandi in termini assoluti e relativi.

Le aziende bio sono in media due volte più grandi e hanno rese inferiori dal 40 all’85% rispetto a quelle convenzionali, con molta variabilità secondo il prodotto. Nel latte, per esempio, le rese sono quasi equivalenti. Il divario tra le rese viene compensato con sovrapprezzi alla produzione più alti in media del 150% rispetto ai prezzi normali.

Le importazioni nell’Unione Europea di alimenti biologici hanno totalizzato 3,4 milioni di tonnellate nel 2018. A volare la domanda di materie prime, con la Cina principale fornitore con oltre 415 mila tonnellate.

Avevano visto giusto  nel 2003 Cassa Padana e Fondazione Dominato Leonense quando hanno promosso la prima edizione della Fiera di San Benedetto. Tante iniziative come sarebbe poi stato ogni anno, ma il cuore era quello di una produzione agricola sostenibile che avrebbe protetto sia l’ambiente che la nostra salute.

Abbiamo fatto tanta strada da quell’anno. La Fiera è cresciuta un po’ alla volta, ampliando il suo raggio di interesse, coinvolgendo decine di associazioni del territorio arrivando, quest’anno, a un programma che vede il benessere psico-fisico come centrale.

Sarà bellissimo fare pilates, yoga, tai chi nel parco di Villa Badia mentre il sole si avvia al tramonto.

Sarà un’avventura fare meditazione o cantoterapia fra le mura ottocentesche della villa.

Vi aspettiamo.

Fiera di San Benedetto
17a edizione
www.fieradisanbenedetto.it

Villa Badia, Leno (Brescia)

5,6,7 luglio 2019

a cura di
Cassa Padana
Fondazione Dominato Leonense
Gruppo Alpini Leno
Proloco Leno
Corpo musicale lenese

con il patrocinio di
Comune di Leno

con il sostegno di
Fondazione ASM