Home Banking: sicuro, facile, veloce e soprattutto conveniente

Due anni fa, in Europa. solo poco più della metà di coloro che avevano un conto in banca utilizzavano anche l’home banking.

In neppure tre anni questa percentuale in alcuni Paesi è raddoppiata e oggi, secondo gli ultimi dati, sono circa 16 i milioni gli italiani che utilizzano conti o servizi online.

Ma sono ancora pochi rispetto alle opportunità che l’home banking offre.

In Italia l’home banking viene utilizzato dal 31% dei clienti contro il 46% della Spagna, il 62% della Francia, per non parlare dei paesi del nord Europa che ne fanno un uso quotidiano: Danimarca (90%),  Olanda (89%),   Finlandia (87%) e Svezia (86%).

Secondo una ricerca basata su dati Eurostat ci sarebbe uno stretto legame fra il livello culturale e di studi e l’utilizzo dell’home banking.

Gli altri due fattori sono età (i giovani lo utilizzano di più) e il genere:  in Italia solo il 26% delle donne usa l’e-banking, contro il 36% degli uomini.

 

La maggior parte delle persone che utilizza l’internet banking lo fa per verificare il saldo e e controllare movimenti. Ma sempre di più si fanno bonifici o trasferimenti di denaro così come pagamenti di F24.

Da molti anni Cassa Padana offre ai suoi clienti una piattaforma sicura e facile di home banking. 

Per accedere all’area Home Banking del sito di Cassa Padana è necessario avere le credenziali di accesso costituite da User Id e Password che vengono rilasciate al momento della sottoscrizione di un contratto di home banking. E questo è possibile farlo in ogni filiale di Cassa Padana. 

E per qualsiasi problematica legata al servizio, è attivo il numero verde dedicato ai clienti di Cassa Padana BCC.