Gestione di impresa: un premio alla tesi migliore

Da oltre trent’anni ABSL, l’associazione bresciana di studio del lavoro, promuove un premio per tesi di laurea in materia di organizzazione aziendale, organizzazione del lavoro e gestione di impresa.

Il premio è riservato a chi ha conseguito una laurea specialistica (magistrale) – o titolo equivalente – presso le facoltà bresciane e ai residenti in provincia di Brescia laureati in qualunque Università dell’Unione Europea.

L’iniziativa, resa possibile grazie all’impegno degli Associati e al sostegno di Cassa Padana, ha l’obiettivo di riconoscere e incentivare nei giovani l’interesse e la capacità di affrontare gli aspetti organizzativi e innovativi che caratterizzano il nostro tempo e che sono sempre più rilevanti per il successo di ogni impresa.

Anche quest’anno, in collaborazione con AQM S.r.l., ABSL ricorderà il Cavalier Gianvittorio Ferrari, Presidente AQM e socio storico di ABSL, con un premio speciale in sua memoria.

A questa edizione del Premio hanno aderito 10 neolaureati con altrettanti elaborati di tesi.
La rosa dei sei finalisti è stata scelta da una Commissione Giudicatrice nominata dal Consiglio Direttivo ABSL. Ciascun componente della Commissione ha valutato singolarmente e autonomamente, sulla base di criteri definiti, tutte le tesi ammesse al bando 2018.

Dalle votazioni espresse da ciascun componente, la Commissione Giudicatrice ha determinato la rosa dei sei finalisti che risiedono tutti in provincia di Brescia e che provengono dalla Facoltà di Scienze della formazione dell’Università Cattolica di Brescia e dalla Facoltà di Ingegneria gestionale dell’Università di Brescia.

I vincitori del Premio 2018 saranno proclamati nel corso della cerimonia di premiazione lunedì 15 ottobre dalle ore 16.
Le tesi finaliste saranno presentate direttamente dagli autori.

Nel 2017 a vincere il premio sono stati Sara Angeli (1a classificata), Daniela Bonetti (2a classificata), Gianmarco Bressanelli e Mattia Conti (terzi classificati a ex aequo). A Chiara Benedetti è andato il Premio speciale in memoria del Cav. Gianvittorio Ferrari.

ABSL si propone di promuovere, a livello provinciale, il progresso e la diffusione di tecniche, modalità e sistemi nel campo dell’organizzazione e della gestione aziendale, anche grazie all’indizione del Premio di Laurea 2018 in continuità con i valori dello storico Consorzio Inn. Tec., ed in collaborazione con Cassa Padana BCC .

PREMIO DI LAUREA ABSL<br
Cerimonia di Premiazione

Lunedì 15 ottobre 2018
ore 16.00
Forum Cassa Padana BCC
piazza Dominato Leonense 3 – Leno (Brescia)

Per ulteriori informazioni
segreteria ABSL
segreteria@absl.it
tel. 349.4720563

I finalisti del Premio 2018

Giulia Colossi: Un esempio di Change Management nel miglioramento dei processi aziendali: il caso Agroittica Lombarda S.p.a;

Silvia Falconi: Estrarre il valore dai processi attraverso il lean office: il caso Gnutti Carlo S.p.a.;

Alice Formenti: Lean Journey e flessibilità produttiva: SMED e Kanban alla Gnutti Carlo S.p.a;

Giampaolo Sabino: Pedagogia e Impresa Sviluppo Umano Integrale e lavoro sostenibile, un caso concreto;

Marina Sala: I modelli di business per l’industria 4.0: analisi di casi e definizione dei requisiti per l’adozione;

Federico Vernuccio: Il controllo di gestione nell’era 4.0: proposta di un modello di riferimento e applicazione al caso Tipolitografia Pagani S.r.l..