Diritti e doveri: Cassa Padana premia gli studenti di Gambara

Diritti e doveri: le due facce di un’unica medaglia. E’ stato questo il tema del concorso promosso dall’associazione Fanti in collaborazione con la Biblioteca Comunale e gli insegnanti della Scuola Media U.Allegri di Gambara, nella bassa bresciana.

Il tema era particolarmente impegnativo e un po’ “strano” tanto da far scrivere ad uno studente: “Dovro’ presentare questo tema per il concorso Fanti e faccio fatica a capire qual è il collegamento tra fanti, partigiani, e il diritto ed il dovere.”

Una studentessa ha risposto indirettamente: “Il dovere ed il sacrificio di tanti(soldati caduti) ha restituito ad altri, venuti dopo, il diritto piu’ sacrosanto: la pace e la liberta’.

Un momento delle premiazioni. Al centro Giovanni Tebaldini in rappresentanza di Cassa Padana
Un momento delle premiazioni. Al centro Giovanni Tebaldini in rappresentanza di Cassa Padana

Il messaggio più bello (che poi è stato letto) è ovviamente di una premiata:“ Sarebbe bello svegliarsi un giorno ed accorgersi che il mondo è cambiato, che ogni uomo viene rispettato: bianco,nero; che ogni donna venga rispettata: italiana, africana, islamica; che ogni bambino possa giocare, studiare, ma soprattutto che ogni uomo, donna, bambino, possa sentirsi libero.”

I diplomi di encomio e le borse di studio sono state consegnate nei giorni scorsi dal sindaco di Gambara, Franco Stringhini, dal maresciallo Marco Forcella, dal presidente dell’associazione Fanti Gambaresi e da Giovanni Tebaldini che rappresentava Cassa Padana, sponsor dell’iniziativa.

Ecci i premiati:

ALICE BONISSONI, CLASSE PRIMA A
ANNAMARIA CASARINI, CLASSE PRIMA B
MATTIA CALDERA, CLASSE SECONDA A
ALESSANDRO MORELLI, CLASSE SECONDA B
MATTEO MALINVERNO, CLASSE SECONDA C
ELEONORA ZECCHINA, CLASSE TERZA A
DILETTA ZENUCCHINI, CLASSE TERZA B
VERONICA VARIANTI, CLASSE TERZA B
FRANCESCO SARTORIO, CLASSE TERZA C

Sono stati sorteggiati poi quattro studenti tra quelli che sono stati segnalati come meritevoli di “menzione”ai quali è stato consegnato un premio di riconoscimento
offerto dalla JCN informatica:

DAVIDE CHIESA, CLASSE PRIMA A
GIUSEPPE BISIGNANO, CLASSE PRIMA B
CHEIKH NIANG, CLASSE SECONDA C
KATSUBA DZIANIS, CLASSE TERZA A