Casaloldo, arriva l’ufficio finanziario

di Chiara Nottini

C’era anche Cassa Padana, lo scorso ottobre, alla 33a edizione della Sagra di San Luigi Gonzaga di Casaloldo, un piccolo comune dell’Alto mantovano, al confine con la provincia di Brescia.

Cassa Padana era lì con un proprio stand e con i colleghi che hanno dato informazioni alla cittadinanza in merito all’apertura, questo febbraio (la data è ancora da definire), di un negozio finanziario che finalmente potrà dare alcune risposte alle esigenze bancarie del paese.

Con questa apertura– che è nata come una risposta alle sollecitazioni giunte dallo stesso sindaco e dall’intera amministrazione comunale di Casaloldo – Cassa Padana cercherà di coprire almeno in parte il vuoto di servizi bancari in paese.

I negozi finanziari sono unità locali all’interno delle quali svolgono la propria attività i consulenti finanziari di Cassa Padana.

In questi uffici, i consulenti possono incontrare la clientela in totale autonomia dalle filiali, prestando la loro consulenza in ambito finanziario a 360 gradi.

Il consulente finanziario è una figura altamente specializzata che lavora in stretto contatto e in collaborazione con i dipendenti delle filiali, sulle quali viene poi appoggiata tutta l’operatività.

I consulenti dell’ufficio finanziario di Casaloldo avranno quindi il compito di individuare i bisogni e le necessità della clientela, e successivamente, in collaborazione con le filiali, trovare insieme le soluzioni più adatte.