Acconto imposte e tredicesime

Il prestito che alleggerisce i pensieri di fine anno

Con la fine dell’anno ormai prossima, tutte le aziende devono fare i conti con i pagamenti delle imposte e le tredicesime dei dipendenti. 

Qualche volta la somma da impegnare fra imposte e tredicesime può essere onerosa per le aziende, soprattutto quando i pagamenti si concentrano nello stesso periodo.

Per questo motivo Cassa Padana sostiene il proprio tessuto imprenditoriale con un finanziamento chirografario a breve termine per “spalmare” l’esborso di tale spesa. Il tasso applicato è davvero imperdibile. L’operazione è valida fino al 31 gennaio 2018.

Le nostre filiali sono a vostra completa disposizione.

Un po’ di dati

Secondo un’indagine dell’Adnkronos, condotta su un campione di oltre mille imprese distribuite in tutte le regioni italiane, nel 2016 il 21% di imprenditori interpellati ha dichiarato di non essere stato in grado di onorare il pagamento delle imposte.

Più gravoso l’onere delle tredicesime. Nel 2016 il 51% delle aziende è stato costretto a non rispettare con puntualità l’appuntamento .

 

Alcune scadenze di fine anno

30/11/2017

  • Versamento 2° acconto IRES, IRPEF e IRAP per il 2017
  • Contributi INPS Artigiani e Commercianti IVS – Versamento 2° acconto

18/12/2017

  • Versamento unitario F24 di ritenute, IVA, contributi previdenziali e assistenziali
  • Versamento saldo IMU e TASI 2017

27/12/2017

  • Versamento acconto IVA per il 2017

29/01/2018

  • Ravvedimento Redditi, IVA e IRAP